Effetti collaterali di carnosina di zinco

Zinco carnosina

La risposta semplice a ciò che gli effetti collaterali se carnosina di zinco sono sono brevi – nessuno. Il dottor Hilda Maldonado, specialista specializzato in medicina interna, scrivendo per un’edizione del 2003 di “Applied Nutritional Science Reports”, afferma che la carnosina di zinco allevia i sintomi gastrici dispepici e disturbi della mucosa intestinale senza effetti collaterali significativi ed è ben tollerata nelle dosi prescritte . Tuttavia, l’uso in eccesso può portare a overdose di zinco e carnosina, con effetti collaterali che vanno da lievi a gravi.

Effetti collaterali zinco

Maldonado riferisce che il 25-40 per cento degli americani riferisce di soffrire indigestione, con bruciore di stomaco, stomaco disturbo, nausea e gonfiore almeno una volta all’anno. La carnosina di zinco è stata prescritta dai medici in Giappone dal 1994 per l’indigestione e la guarigione della fodera gastrica. La combinazione di zinco e carnosina è tre volte più efficace quanto il solfato di zinco o la carnosina da solo. La carnosina è un dipeptide, un frammento proteico, fatto di due amminoacidi, beta-alanina e istidina. Secondo un’Amministrazione alimentare e farmacologica statunitense del 2001, la FDA, riferisce che la dose giornaliera raccomandata di 75 mg di carnosina di zinco produrrà un assunzione di dieta da 17 a l 8 mg di zinco e da 57 a 58 mg di L-carnosina.

Effetti collaterali di carnosine

La carnosina di zinco in eccesso può produrre un sovradosaggio di zinco. Lo zinco è un minerale metallico, essenziale per la vita, trovato in alcuni alimenti e aggiunto come integratore alimentare ad altri. È inoltre possibile acquistare le pastiglie fredde a zinco e come sostegno nutrizionale oltre-contro-. Lo zinco, secondo l’Ufficio degli Stati Uniti di integratori alimentari, è importante in molti aspetti del metabolismo cellulare, catalizza l’attività di circa 100 enzimi, promuove funzioni immunitarie, la guarigione delle ferite, la proteina e la sintesi del DNA. Hai anche bisogno di zinco per il tuo senso del gusto e dell’odore. Il tuo corpo non può memorizzare lo zinco, perciò l’assunzione deve essere costantemente bilanciata tra sotto e sovradosaggio. La tossicità zinca porta alla perdita di appetito, nausea, vomito, diarrea, crampi addominali e mal di testa. Gli effetti collaterali di sovradosaggio possono verificarsi entro 30 minuti dall’ingestione. L’assunzione di 150-450 mg di zinco al giorno può alterare il necessario metabolismo del rame e del ferro, alterare la funzione immunitaria e ridurre i livelli di “buoni” HDL. Anche molto più bassi iniezioni di zinco di 60 mg al giorno possono produrre questi effetti dopo 10 settimane. Dose di 80 mg al giorno per alcuni anni possono alterare le funzioni urinarie e renali. Queste dosi superano di gran lunga la dose giornaliera raccomandata dalla FDA da 17 a 18 mg di zinco in 75 mg di carnosina di zinco al giorno.

La carnosina è considerata molto sicura, secondo Ultimate Fat Burner.com, con pochi effetti collaterali se utilizzati nelle linee guida raccomandate. I bambini che assumono la carnosina per trattare i sintomi dell’autismo possono diventare più iperattivi, anche se possono semplicemente relazionarsi ad una maggiore attività come diminuire i sintomi autistici. La carnosina è un popolare integratore alimentare che aumenta la forza muscolare e la rapidità. Anche in dosi estremamente grandi, non vengono notati effetti collaterali.