Esercizi di yoga per congestione linfatica

Panoramica

Il sistema linfatico funziona con il sistema circolatorio, portando proteine ​​e linfociti (un tipo di globuli bianchi) ai tessuti. Il suo metodo di trasporto principale è fluido, molto simile al sistema circolatorio. Ma, a differenza della circolazione del sangue, il liquido linfatico non ha un organo separato per pompare il fluido, ma si basa sul movimento del corpo. Alcuni esercizi di yoga possono aiutare a muovere la linfa e purificare il corpo.

Posture di inversione

Invertire il corpo aiuta a invertire gli effetti della gravità. Le pose di inversione più comuni sono la Halasana, o l’aratro posa, il Sarvangasana, o lo spalla, e Sirsasana, o il headstand. Secondo il “Journal di Yoga”, queste posizioni possono contribuire a stimolare le ghiandole linfatiche come la tiroide, oltre ad alleviare lo stress e ridurre l’affaticamento. Il headstand è particolarmente utile per le ghiandole pituitari e pineali. Lo stand della spalla è considerato vantaggioso per la prostata e gli organi riproduttivi. È meglio praticare queste pose con il supporto di una coperta piegata e seguire le linee guida passo-passo per evitare lesioni.

colpi di scena

Le torsioni possono essere eseguite sedute sul pavimento o su una sedia. Possono essere semplici colpi seduti come Bharadvajasana o Ardha Matsyendrasana, il mezzo dei Piselli, o torsioni più avanzate come Marichyasana, noto anche come la posa saggia. Il “Yoga Journal” spiega che le torsioni aiutano a stimolare energia nel corpo e nella colonna vertebrale e massaggiare gli organi interni. Aiutano a trattare la schiena, i fianchi e le spalle e vengono utilizzati terapeuticamente per alleviare lo stress.

backbends

I riflessi, come le inversioni, aiutano a invertire gli effetti della gravità sul corpo. Hanno molti degli stessi vantaggi come le posture di inversione. Inoltre, allungano l’intera spina dorsale e aiutano ad aprire la parte anteriore del corpo. Alcuni principianti includono: Dhanurasana, Bow Pose, Bhujangasana, Cobra Pose, Setu Bandha Sarvangasana, Ponte Pose, Salambhasana o Locust Pose. Oltre a migliorare la flessibilità della colonna vertebrale, le posture possono aiutare a stimolare gli organi addominali, aprire il cuore e i polmoni e, soprattutto, alleviare lo stress e la fatica, un fattore importante nella congestione linfatica.

Posa dinamica

La serie dinamica yoga, come il Suryanamaskar, o “Saluto del sole”, mantiene il corpo in movimento. Questo è importante per spostare il fluido linfatico in tutto il corpo. Il saluto del sole è in realtà una serie di 12 posture, una che scorre nel prossimo, mentre si muove con il respiro. Inizia con la posa di montagna e la posizione di preghiera, poi inalando e raggiunge il sovraccarico con i palmi insieme e espirando in una curva in avanti. Questi sono seguiti da due lunghi profondi, rientrando nella posizione dell’ala, poi abbassando lentamente mentre espirando e inalando in posa di cobra. Sulla prossima espirazione, il corpo si muove in posa del cane rivolto verso il basso, inalando in un altro gruppo di lunghi profondi, poi salendo in una curva in avanti. Questa è seguita da un’una inalazione finale, raggiungendo e esalando in posa di montagna.