Gli esercizi del polso dopo l’intervento chirurgico

Panoramica

La riabilitazione è cruciale dopo l’intervento chirurgico, tra cui interventi chirurgici per fratture polso, sindrome del tunnel carpale e altri problemi legati al polso. La velocità a cui riceverai il polso del movimento del polso è un fattore importante per il tuo recupero e dipende in gran parte da quali esercizi eseguite e da quanto spesso li esegui. A causa della natura invasiva dell’intervento chirurgico, è probabile che sviluppi il tessuto cicatriziale intorno al sito di incisione, che può causare aderenze tra le strutture del polso e ridurre la capacità dei tuoi nervi a scivolare. Gli specialisti del Centro di Hand presso l’Ospedale Battista di New England di Boston suggeriscono che, se avete avuto un intervento chirurgico di rilascio del tunnel carpale, dovresti iniziare a eseguire un gentile esercizio della mano il giorno dopo l’intervento chirurgico.

Gamma di esercizi di movimento

Gli esercizi di movimento sono importanti dopo l’intervento del polso. Tuttavia, è necessario evitare la flessione simultanea del polso e della dita da tre a sei settimane, suggerisce il sito web Hand Surgical Associates di Boston. Mantenendo le dita dritto e il pollice esteso, lentamente e volutamente flesse il polso in avanti fino a raggiungere la tua gamma finale di movimento . Tenere questa posizione per un secondo o due secondi, quindi estendere il polso per quanto possibile. Eseguire 15 ripetizioni di questo esercizio due o tre volte al giorno. Dopo aver eseguito la flessione del polso e l’estensione degli esercizi di movimento, eseguite movimenti laterali della mano, chiamati anche deviazione mediale e laterale del polso. Mantenendo le dita dritto e il pollice esteso, spostare lentamente e deliberatamente il polso da un lato all’altro. Tieni la mano alla tua gamma finale di movimento per uno o due secondi prima di passare all’altro lato. Eseguire 15 ripetizioni di questo esercizio da due a tre volte al giorno.

Stretch del flessore del polso

I principali obiettivi di riabilitazione che seguono l’intervento chirurgico del polso – in particolare la chirurgia di riparazione della frattura del polso – secondo il sito della Clinica Ortopedica della Scienza della Sportiva – sono migliorare l’elasticità del giunto del polso e aumentare gradualmente la gamma di movimento senza dolore nel Braccio, mano e dita “. L’esecuzione del tratto del flessore del polso aiuta a raggiungere questi obiettivi: estendi il tuo braccio affetto davanti a te fino a quando il gomito è dritto. Girare la tua palma. Afferrare il palmo e le dita del lato affetto con il palmo e le dita della mano opposta e tirare delicatamente la parte laterale affetta fino a quando non si sente un tratto leggero all’interno dell’avambraccio. Tenere questa posizione per tre o cinque secondi, quindi rilassarsi per tre o cinque secondi. Eseguire 10 ripetizioni di questo esercizio due o tre volte al giorno.

Esercizio di pronazione / soppressione

L’esercizio di pronazione / supinazione aiuta a rafforzare i muscoli deboli nel polso. Eseguire questo esercizio estendendo il braccio laterale interessato nella posizione di handshaking. Girare la tua palma. Mentre il braccio e la spalla si bloccano in posizione, ruotare lentamente e deliberatamente la mano da una posizione di palma a una posizione palmare. Al raggio d’azione finale, tenere questo tratto per tre o cinque secondi prima di ruotare la mano in posizione palm-up. Eseguire 10 ripetizioni di questo esercizio due o tre volte al giorno. Quando la vostra riabilitazione del polso progredisce, sarete in grado di aggiungere un piccolo peso (da 1 a 3 libbre) durante l’esecuzione di questo esercizio. Controllare con il medico o con il medico curante di determinare il tempo appropriato per includere pesi liberi in questo esercizio.